Guida per una scelta consapevole

settembre 25, 2017
Access_BDD_Day_02_3658-1280x853.jpg

La cosa più importante quando si acquista un bene durevole, quale è il montascale con poltroncina, è assicurarsi che in cambio dei soldi spesi venga risolto nel migliore modo possibile il problema per il quale stiamo investendo tanto denaro.

Non ci dobbiamo accontentare del “pressappoco”, del “va bene lo stesso, anche se…”, di un servizio a metà o di un lavoro fatto male.

Quindi, prima di chiederci quanto costa quel bene, dobbiamo chiederci “in quale modo” e “se” risolve il nostro problema nel modo migliore possibile.

Aspetti fondamentali da valutare per un acquisto consapevole e che soddisfi le aspettative:

  • Sicurezza e benessere dell’utilizzatore
  • Sicurezza e facilità d’uso del montascale
  • Qualità e robustezza dei materiali e dei componenti impiegati
  • Professionalità e qualità dell’installazione
  • Durata e caratteristiche della Garanzia
  • Assistenza e Manutenzione post-vendita
  • Prezzo più basso possibile dopo avere soddisfatto i precedenti requisiti

Partiamo da una semplice ma importante considerazione:

NON E’ L’UTILIZZATORE CHE SI DEVE ADATTARE ALLE CARATTERISTICHE DEL MONTASCALE
E’ IL MONTASCALE CHE SI DEVE ADATTARE ALLE ESIGENZE DELL’UTILIZZATORE

Allora come muoversi ? Come scegliere ?

Per rispondere a queste domande seguiamo i requisiti essenziali enunciati sopra:

  1-Sicurezza, facilità d’uso del montascale, benessere dell’utilizzatore

Tutti i montascale sono costruiti secondo Norme Armonizzate europee e devono soddisfare requisiti minimi di sicurezza quali ad esempio, velocità massima 15 cm al sec., avere la cintura di sicurezza, comandi del tipo “a uomo presente”, disporre di dispositivi anticollisione e di paracadute di sicurezza.

Tutti i montascale in commercio hanno questi requisiti essenziali ma, sono sufficienti ?

No, non bastano. Occorre esigere che il montascale, per essere veramente sicuro, confortevole e facile da usare, abbia anche le seguenti caratteristiche:

  • Discesa di emergenza motorizzata. Provate ad immaginare cosa succede se il montascale ha un guasto e si ferma lungo il percorso con l’utilizzatore a bordo che non riesce a scendere autonomamente dal sedile. Alcuni montascale per questi casi hanno un volantino da manovrare manualmente (alcuni non hanno nemmeno questo!), che deve essere azionato da una terza persona, per portare il montascale al piano dove la persona a bordo possa scendere. Questi volantini sono tutti difficili da usare, ci vuole forza nelle mani per farli girare e ad ogni giro che facciamo fare al volantino la macchina si sposta solo di qualche millimetro. In pratica sono utilizzabili solo dai tecnici addetti e sono quasi del tutto inutili per le persone anziane o che non abbiano molta forza nelle mani.

Alcuni montascale non hanno nemmeno questo dispositivo.

Quindi la persona che rimane bloccata lungo le scale a bordo del montascale non ha altra soluzione che aspettare l’arrivo di un tecnico (ci possono volere ore prima che arrivi), sempre che abbia la possibilità di chiamarlo.

Cosa fare quindi per risolvere questo problema?

Esigere che il montascale che andremo ad acquistare sia dotato del dispositivo di DISCESA DI EMERGENZA MOTORIZZATA. E’ un dispositivo semplice, utilizzabile da bordo macchina anche da un utilizzatore solo in casa. Per la sicurezza è un DISPOSITIVO INDISPENSABILE

  • Altezza del sedile regolabile. Chiedere sempre al venditore quale è l’altezza da terra del sedile del montascale che propone. Confrontare quindi la risposta del venditore con l’altezza da terra delle sedie che utilizziamo normalmente in casa per verificare che il montascale che andremo ad acquistare sia alla nostra altezza! I nostri montascale hanno di serie l’altezza del sedile regolabile, partendo da un minimo di 47 cm DA TERRA.

  • Altezza della pedanina poggiapiedi regolabile. Sono numerosi i casi in cui il cliente, stando seduto non riesce a raggiungere con i piedi la pedanina poggiapiedi, o la raggiunge con difficoltà. Attenzione! Questa potrebbe essere una situazione di pericolo per l’utilizzatore che, non potendo appoggiare i piedi, tende a scivolare sul sedile. Quindi esigere sempre dal venditore che sull’impianto fornito l’utilizzatore possa appoggiare agevolmente i piedi sulla pedanina poggiapiedi.

 

 

  • Rotazione manuale o automatica motorizzata del sedile facilmente azionabile dalla persona a bordo del montascale. Quasi tutti i montascale in commercio sono dotati di rotazione del sedile manuale. Per azionare la rotazione occorre tirare/spingere una leva e quando facciamo questa manovra……..il sedile non si muove ! Non ruota! A meno che la persona a bordo non abbia la possibilità di aiutarsi spingendosi e appoggiandosi a un muro, alla ringhiera della scala o ad un altro supporto, il sedile con rotazione manuale non si muove! Sui nostri montascale invece, quando azioniamo manualmente la leva di rotazione, il sedile ruota autonomamente con un minimo sforzo, attuabile facilmente anche da persone anziane e con poca forza nelle braccia. Se invece vogliamo adottare la rotazione motorizzata, il sedile ruoterà automaticamente e si fermerà esattamente dove è più comodo per noi: la rotazione motorizzata sui ns montascale è personalizzabile, e può essere attuata anche lungo il percorso (ASL TECHNOLOGY, brevettata). In poche parole, il sedile può ruotare lungo il percorso ed adattarsi a scale particolarmente strette e/o tortuose. L’angolo di salita può variare lungo il percorso e adattarsi anche alle scale a chiocciola.

 

  • Velocità variabile del montascale lungo il percorso. I nostri montascale sono più veloci sui tratti rettilinei e più lenti in curva e le varie velocità sono modificabili dall’installatore per adattarle alle esigenze dell’utilizzatore. Facciamo un esempio: cosa succede a un’automobile se mantiene sempre la stessa velocità sia in rettilineo che in curva? O va troppo veloce ed esce di strada in curva o va troppo lenta e non arriva mai. La stessa cosa vale per i montascale: chiedete a chi vi propone la vendita di provare il montascale. Vi accorgerete della differenza tra montascale a velocità costante e montascale con velocità variabile. Questi ultimi sono più sicuri, più confortevoli e noterete la totale mancanza di vibrazioni lungo il percorso.

 

  • Possibilità di adattare il volume dei segnali acustici del montascale: il montascale è dotato di segnali acustici che possiamo distinguere come a) segnali di avvertimento, b) segnali di allarme. Prima di iniziare la corsa, oppure quando si arresta il montascale emette segnali acustici per avvertirci che sta iniziando a muoversi o ha terminato la sua corsa (segnali di avvertimento). La maggior parte dei montascale è sprovvista di questa importante caratteristica che invece è presente sui nostri. Ancora più importanti sono i segnali di allarme che segnalano ad esempio la mancata ricarica delle batterie (segnali di allarme). Questi segnali non solo sono presenti sui ns montascale, ma il volume di queste segnalazioni è regolabile in base alla capacità uditiva dell’utilizzatore, rendendoli quindi veramente utili e indispensabili per un uso corretto e sicuro del montascale.

 

 

    2- Qualità e robustezza dei materiali e dei componenti impiegati

Tutti i montascale hanno un telaio portante in ferro e carters in materiale plastico. Normalmente le differenze tra l’uno e l’altro sono prettamente di carattere estetico. Occorre però verificare che il binario venga costruito “su misura” per la nostra scala e che non vi siano giunzioni del binario lungo le curve. Infatti alcuni modelli di montascale hanno il binario “prefabbricato” e le curve vengono realizzate congiungendo fra di loro, anche 5 o 6 pezzi di binario. Questo sistema, apparentemente valido, in realtà provoca i seguenti problemi: non è garantito l’ingombro della guida sulla scala. A volte questo ingombro può essere superiore di parecchi centimetri rispetto a quanto promesso dal venditore. Infatti le aziende che vendono questi montascale “a pezzi prefabbricati”, non forniscono mai un disegno con misure precise ed accurate su cui siano riportati gli ingombri effettivi del binario. Il cliente lo scoprirà solo a cose fatte! Inoltre troppo giunzioni sulle curve col tempo sono soggette a sconnessioni fra un pezzo e l’altro e il montascale tenderà a “saltare” e a vibrare lungo il percorso, in particolare in curva. Quindi è buona cosa per il cliente assicurarsi che il binario sia costruito su misura per la propria scala e che le misure siano fatte con estrema accuratezza con moderni e infallibili sistemi di software fotografici.

 

    3-Professionalità e qualità dell’installazione.

L’installazione è una componente fondamentale per la buona riuscita e per un ottimale funzionamento dell’impianto montascale. Assicurarsi che gli installatori, ovviamente muniti di patentino di abilitazione obbligatorio per Legge, siano formati e conoscano l’impianto che devono installare, sia dal punto di vista meccanico che dal punto di vista elettrico/elettronico. Installatori che fermano il lavoro per telefonare ai tecnici della casa madre sono quasi sempre carenti delle necessarie competenze sull’impianto che stanno installando. Magari sono costati poco al fornitore, ma difettano di professionalità e competenza. Assicurarsi che gli installatori usino gli attrezzi e gli strumenti giusti per eseguire l’installazione. Spesso per mancanza di attrezzature adatte di qualità possono rompere i gradini della scala o provocare altri danni.

L’installatore capace e competente deve:

  • Presentarsi al cliente fornendo le proprie generalità
  • Spiegare anticipatamente al cliente cosa andrà a fare e informarlo circa la propria metodologia di lavoro.
  • Usare strumenti e attrezzi giusti senza provocare danni in casa del cliente.
  • Tenere costantemente pulita e in ordine l’area interessata dal proprio lavoro.
  • Pulire accuratamente sia la scala che il montascale al termine del lavoro
  • Effettuare un collaudo accurato a fine installazione e far provare il montascale al cliente finchè non si ha la certezza che il cliente abbia appreso e compreso bene come utilizzare il montascale nel modo migliore. Assicurarsi inoltre che il cliente senta bene i segnali acustici di funzionamento e di allarme del montascale

 

 

   4-Durata e caratteristiche della Garanzia


La Legge obbliga il venditore a rilasciare una garanzia ai clienti privati, di almeno 24 mesi a partire dalla data di installazione e messa in esercizio del montascale. La Garanzia copre eventuali difetti di fabbricazione e/o rotture di componenti del montascale dovute a vizi nascosti e non preventivamente individuabili. Non copre la sostituzione di materiali di normale usura (es. pile dei telecomandi). E’ inoltre obbligatorio per il cliente sottoscrivere un contratto di Manutenzione Preventiva Programmata come da D.P.R. 214/2010, con un’Azienda manutentrice abilitata.

I nostri montascale usufruiscono di una garanzia di 36 mesi e nel prezzo di vendita è compresa la spesa per la Manutenzione Preventiva Programmata per tutto il periodo della Garanzia

 

  5-Assistenza e Manutenzione post-vendita.

E’ molto importante che il cliente si accerti, prima di firmare il contratto di acquisto del montascale, non solo della durata e dei termini previsti dalla Garanzia fornita dal venditore, ma anche di dove si trovi il Centro Assistenza più vicino a lui e quali siano i termini e i tempi di intervento dei tecnici specializzati in caso di guasto del montascale.

E’ molto importante essere certi che i tempi di intervento siano rapidi, che i tecnici dispongano dei pezzi di ricambio eventualmente necessari e soprattutto che venga effettuata regolarmente e scrupolosamente la Manutenzione Preventiva Programmata. Una corretta manutenzione preventiva assicurerà al montascale un funzionamento ottimale anche dopo molti anni dalla sua installazione.

Un discorso a parte meritano le batterie di trazione del montascale, in quanto sono uno dei componenti, non coperti da garanzia, più soggetti ad interventi di sostituzione.

Molti costruttori forniscono batterie al litio perché molto prestazionali anche a bassi amperaggi.

In realtà queste batterie hanno due gravi difetti:

  1. Si esauriscono all’improvviso: possono causare il fermo improvviso e irrimediabile del montascale lungo il percorso (vedere problematica descritta al paragrafo “Discesa di Emergenza Motorizzata”).
  2. Sono molto costose, circa il quadruplo o il quintuplo delle normali batterie e in caso sia necessario sostituirle la spesa può essere rilevante.

I nostri montascale invece sono dotati di normali batterie a secco, facili da reperire in commercio, poco costose e di grande autonomia.

Grazie all’innovazione tecnologica dei nostri montascale garantiamo percorsi fino a 70 mt, senza bisogno di ricarica. Queste batterie si esauriscono gradualmente e non provocano il fermo macchina lungo il percorso.

 

  6-Prezzo più basso possibile.

Nonostante tutte le caratteristiche innovative ed esclusive dei nostri montascale, i prezzi sono allineati a quelli correnti di mercato.

Come verificare tutto questo ? La cosa migliore da fare è provare i nostri montascale presso altri nostri clienti che li usano da anni, verificarne l’efficienza, la funzionalità e la scarsità di spese manutentive nel corso degli anni, finito il periodo di 36 mesi di Garanzia e di Manutenzione Preventiva Programmata fornita gratuitamente.

Soprattutto non fidarsi mai di preventivi telefonici o via internet. Per formulare un preventivo serio ed affidabile occorre il sopralluogo preventivo e gratuito di un tecnico che deve effettuare le necessarie misure, ascoltare le esigenze e le problematiche del cliente e proporre il giusto prodotto e il giusto prezzo di conseguenza.

Un preventivo telefonico o via internet fornisce solo un prezzo che ha poco significato rispetto a quello che occorre veramente al cliente.

In questo modo viene venduto un prezzo, il cliente acquista un prezzo mentre non è di un prezzo che ha bisogno, ma ha bisogno di risolvere un problema di mobilità nel miglior modo possibile, al prezzo economicamente più vantaggioso possibile.

 

Riassumendo, per essere veramente sicuro, facile e confortevole da usare, un montascale deve avere:

Caratteristiche comuni a tutti i montascale, ma non sufficienti per garantire i requisiti di benessere e sicurezza dell’utilizzatore:

Rispondenza alla Norma Armonizzata 2006/42/CE, Direttiva Macchine (chiedere al venditore di poter vedere il certificato)

Rispondenza alla Norma Armonizzata EN 81-40 (chiedere al venditore di poter vedere il certificato)

Dispositivi anti urto e anti collisione

Cintura di sicurezza

Telecomandi per la chiamata e il rimando ai piani del montascale, ad ogni fermata.

Ergonomia assente perché costruiti tutti uguali, senza possibilità di adattarsi alle caratteristiche fisiche dell’utilizzatore.

Caratteristiche dei nostri montascale, oltre a quelle sopra citate, che sono ovviamente presenti:

  1. Discesa di emergenza motorizzata, con ritorno al piano.
  2. Altezza del sedile da terra 47 cm, regolabile a 5 diverse altezze
  3. Altezza della pedana poggiapiedi, regolabile secondo le caratteristiche fisiche dell’utilizzatore
  4. Rotazione manuale del sedile attuabile facilmente dalla persona a bordo, senza bisogno di aiuti esterni. Rotazione motorizzata del sedile anche lungo il percorso per adattarsi a qualsiasi tipologia di scala.
  5. Velocità variabili lungo il percorso.
  6. Volume dei segnali acustici regolabile in base alle capacità uditive dell’utilizzatore
  7. Batterie per il funzionamento regolare del montascale anche in caso di blackout elettrico.
  8. Carica batterie automatico in dotazione di serie
  9. Possibilità di regolare l’intensità dei segnali acustici di funzionamento e di allarme del montascale.
  10. Ergonomia accurata: è il montascale che si adatta alle esigenze dell’utilizzatore, non viceversa.

 

 

2017, FreeAccess, Stairlifts and Elevators Engineering.

FreeAccess

Montascale, Servoscale e minielevatori.

Sede Mantova:
(+39) 334 7242400

Sede Sud-Tirol:
347 4593472 – 0471 725144

info@free-access.it

Seguici su Facebook

Come raggiungerci


INDIRIZZO

Via Giuseppe Bianchi, 15 Curtatone (MN)

Domuslifte, Bachtröglweg 44, 39050 Völs Am Schlern, BZ.